Under 14, due sconfitte per le formazioni Bianca e Rossa dei Torino Bulls

Week end senza punti ma ugualmente con buone prestazioni per le due formazioni under 14 dei Torino Bulls. La “Bianca” ha perso 7-1 a Torre Pellice (parziali 2-0 3-0 2-1), sul ghiaccio della Valpe prima in classifica e imbattuta in stagione; la “Rossa” è invece uscita sconfitta 5-6 dal match casalingo contro Chiavenna (parziali 1-0 3-1 1-5), dopo aver giocato in maniera praticamente perfetta i primi due parziali. L’under 14 Bianca dei Bulls ha combattuto contro un avversario decisamente forte, di livello medio elevato e con alcuni giocatori in grado di fare la differenza dal punto di vista tecnico e fisico. “Abbiamo creato buone occasioni per segnare ma non siamo riusciti a sfruttarle” spiega coach Renato Vaccarino, “e in difesa abbiamo commesso qualche errore che la Valpe ha prontamente punito. In ogni caso sono soddisfatto per l’atteggiamento e per il gioco della squadra, che ci ha permesso di chiudere con un risultato migliore rispetto a quello maturato nella partita di andata”. In gol per i gialloblu Danil Abramov, a dieci secondi dal termine dell’incontro. Per la Valpe hanno invece segnato due volte Albis e Salvai, Beccaria, Della Casa e Long. Da segnalare (purtroppo) anche due infortuni occorsi a due ragazzi della squadra di casa.

Al PalaTazzoli è invece scesa in campo l’under 14 Rossa, impegnata contro Chiavenna. I torinesi guidati da coach Zdenek Kudrna sono entrati in pista con grande determinazione, trovando la prima rete negli ultimi minuti del primo tempo con Matteo Caldo. Nel secondo periodo hanno raddoppiato con con Marco Casinelli, subito il gol del momentaneo 2-1 di Gini e allungato sul 4-1 con Iacopo Carlin e Andrea Gesumaria. Nel terzo periodo la partita è cambiata, gli ospiti hanno preso coraggio e si sono riavvicinati sul 4-3; la rete di Cristiano Faggian ha riportato i Bulls sul più 2, ma negli ultimi otto minuti il Chiavenna ha ribaltato il punteggio, trovando la rete del definitivo sorpasso a un minuto dalla sirena. “Peccato perché nei primi due tempi la squadra ha giocato molto bene, attaccando con grinta e difendendo con attenzione” è il commento del tecnico torinese, “nell’ultima frazione abbiamo smesso di spingere, ci siamo chiusi e abbiamo preso diversi gol. Dobbiamo imparare dagli errori commessi nell’ultima parte di gara e ripartire con fiducia”.

La classifica del campionato under 14 vede i Torino Bulls Bianchi al terzo posto dietro l’imprendibile Valpe e dietro Aosta, distante un solo punto e avversaria diretta per il secondo posto che vale l’accesso alla fase nazionale. I Bulls Rossi hanno invece fallito il sorpasso ai danni del Chiavenna e rimangono fermi a quota 8 punti, uno in meno dell’HC Como e tre in più del Pinerolo Blu. Le due under 14 torinesi torneranno in pista domenica prossima. La Bianca giocherà al PalaTazzoli contro Varese, la Rossa in trasferta contro il Milano Rossoblu.

Attachment