Under 14, rientro molto positivo per i Torino Bulls

Inizio di 2017 incoraggiante per le due squadre under 14 dell’HC Torino Bulls, entrambe vittoriose ieri nelle rispettive partite di campionato, le prime del nuovo anno solare. La formazione Bianca dei Bulls ha sconfitto il Pinerolo Blu 11-1 (parziali 6-1 1-0 4-0), mentre i più giovani compagni della compagine Rossa hanno espugnato il ghiaccio dell’HC Como con il punteggio di 2-4 (parziali 1-2 0-1 1-1). Due successi importanti per la classifica e soprattutto perché maturati al termine di ottime prestazioni, in netto miglioramento rispetto alle stesse sfide giocate nel girone di andata. All’esordio in campionato i Bulls Bianchi avevano sofferto non poco contro la più giovane delle due formazioni pinerolesi, imponendosi 4-5 in rimonta. Ieri al PalaTazzoli hanno approcciato il match con grande decisione – al di là del gol subito dopo un minuto e mezzo – e hanno ipotecato il risultato nel primo tempo, mantenendo poi un buon livello di gioco per tutta la partita. A passare in vantaggio, come detto, sono stati gli ospiti, grazie al gol di Alex Comba. Le 11 reti gialloblu portano la firma di Davide Zdrahal (3), Daniele Dutto (2), Ludovico Pauletto (2), Giorgio Dei Poli (2) e Matteo Mussa (2). “Siamo contenti per il risultato e per la prestazione” commenta coach Renato Vaccarino, “in generale siamo soddisfatti del rendimento e della crescita di questa squadra, un bel gruppo anche in chiave futura”. I torinesi proseguono quindi la loro corsa nelle prime posizioni della classifica e domenica prossima affronteranno a Torre Pellice la Valpe A capolista.

Bellissima vittoria anche per i Bulls Rossi, che a Como hanno “vendicato” il 9-6 dell’andata portandosi a una sola lunghezza dalla formazione lombarda. Pur con un paio di assenze importanti, i giovani torinesi hanno spinto sull’acceleratore dal primo minuto, trovando subito la rete del vantaggio con Marco Casinelli. Pareggio dei padroni di casa al nono minuto con Formentini e nuovo vantaggio gialloblu affidato alla stecca di Matteo Caldo, nell’ultima fase del primo periodo. Nessun gol per quasi tutta la seconda frazione, fino al 3-1 firmato Andrea Gesumaria. Nell’ultimo tempo il Como ha accorciato con Novati al 49esimo, prima di incassare i definitivo 2-4 di Simone Segafredo, cinque minuti più tardi. “I ragazzi sono stati molto bravi a entrare subito in partita e a tenere il ritmo elevato, senza calare con il passare dei minuti” afferma coach Zdenek Kudrna, “una buonissima prestazione anche perché siamo riusciti a non far giocare bene i nostri avversari, squadra che ci precede in classifica”. E che adesso è distante appena un punto. Tre punti importanti, insomma, per i Torino Bulls, che domenica prossima ospiteranno l’HC Chiavenna al PalaTazzoli, per un incontro che si preannuncia decisamente equilibrato e incerto.

Attachment