Mountain Cup Challenge, la selezione tedesca Young Lions vince la terza edizione

Tre giorni di hockey, di agonismo e anche di bel gioco sulla pista del PalaTazzoli di Torino, teatro della terza edizione della Mountain Cup Challenge – Trofeo Banca di Cherasco. Un torneo internazionale dedicato agli under 15 – atleti classe 2002, 2003 e 2004 più le ragazze classe 2001 – organizzato dall’HC Torino Bulls e conquistato quest’anno dalla Young Lions Select Leipzig. La formazione tedesca ha vinto tutte le partite e in una finale a senso unico ha sconfitto il Ferencvaros Budapest. L’ultimo atto del torneo si è concluso 8-2 (parziali 2-0 5-1 1-1), ma a dispetto del punteggio così netto non è stata la miglior partita del week end per i giovani “Lions”, protagonisti insieme all’HC Chiasso di una semifinale spettacolare, giocata su ritmi elevatissimi e vinta 4-0. Nell’altra semifinale del torneo la squadra della capitale ungherese – appartenente alla stessa società polisportiva del più noto club calcistico – ha piegato 3-0 l’HC Gladiators Aosta, poi a segno con analogo punteggio nella finale per il terzo posto contro gli svizzeri del Chiasso.

“In semifinale i ragazzi sono stati perfetti, mentre nella finale hanno commesso qualche errore pur disputando un’ottima gara” è il commento dello staff della formazione vincitrice, “la nostra è una bella selezione, composta per la maggior parte da ragazzi che giocano nello stesso team anche in Germania e rinforzata con qualche elemento di altri club. Prima di venire qui abbiamo disputato qualche partita e il gruppo ha trovato intesa sul ghiaccio, unendo le qualità individuali in un bel gioco collettivo. Avere quattro linee complete, inoltre, ci ha permesso di essere freschi e riposati in ogni partita del torneo e questo ha contribuito a fare la differenza anche in finale”.

Al quinto posto si sono piazzati i Torino Bulls padroni di casa, protagonisti di un buon torneo. All’esordio, nella prima partita del girone, i gialloblu hanno perso contro i Young Lions; hanno quindi battuto l’HC Besancon e sono usciti sconfitti ai rigori nell’ultimo match della prima fase – un vero e proprio spareggio per il secondo posto – contro il Ferencvaros. La terza posizione nel raggruppamento ha escluso i Bulls dalla lotta per le medaglie. Nella seconda fase i torinesi hanno poi superato i tedeschi dell’Academy Mannheim e, nella finale per il quinto posto, i britannici del Bracknell Bees. La finale per la settima posizione è andata all’Academy Mannheim, vincitrice di una partita molto nervosa contro il Besancon.

In conclusione, la terza edizione della Mountain Cup Challenge ha coinvolto otto squadre provenienti da sei paesi europei. Nell’albo d’oro della manifestazione la Young Lions Select Leipzig ha scritto il proprio nome dopo quelli della nazionale giovanile inglese – vincitrice nel 2015 – e dell’HC Valpellice, che nella passata stagione si impose in finale contro i Bulls. Colori, bandiere e cori di genitori-tifosi in varie lingue hanno accompagnato come sempre sfide accese e spesso equilibrate. E con ogni probabilità torneranno al PalaTazzoli anche il prossimo anno, per la quarta edizione della Mountain Cup Challenge.

Attachment

Attenzione - Browser non aggiornato

Per vedere il sito correttamente aggiorna il tuo bwroser. Aggiorna il mio browser

×